HEG NEUROFEEDBACK

Consente di aumentare il senso di autoefficacia nella gestione delle proprie emozioni, nel decision making, nei processi di problem solving, ed in generale di acquisire una reale capacità di gestione dello stress, di sviluppo del pensiero positivo e laterale e molto altro.

Il neurofeedback viene svolto grazie ad uno strumento che registra, in modo non invasivo, l’attività elettrica della corteccia cerebrale.

Mediante l’ausilio di piccoli sensori posti sul capo si riescono a fornire informazioni riguardanti lo stato di attivazione corticale che riflette specifici stati mentali e permette alla persone di apprendere come modulare e autoregolare il proprio sistema nervoso centrale.

In questo modo la persona partecipa attivamente al suo personale processo di sviluppo e impara consapevolmente a potenziare la flessibilità mentale in accordo con le situazioni professionali che vengono ricreate in aula.

L’HEG neurofeedback viene usato – nei coaching di alto profilo – per monitorare alcune aree del cervello particolarmente importanti per il funzionamento cerebrale che vengono infatti definite anche aree di controllo esecutivo. Tra le altre funzioni delle cortecce prefrontali si evidenziano: la presa di decisioni, il problem solving, la soglia di attenzione, la memoria di lavoro, la pianificazione delle azioni rivolte ad obiettivi.

Una gran quantità di ricerche si è sviluppata intorno alla strumentazione per effettuare il neurofeedback, il motivo della sua efficacia sta nella possibilità di rafforzare l’abilità del cervello di autoregolarsi.

Shopping Basket